WeAreHERe per le studentesse

A partire in particolare dai primi Anni Duemila si era reso evidente alla comunità scientifica nazionale e internazionale che l'accesso delle donne alle professioni tecnico-scientifiche era limitato e che una carriera in questi settori era spesso puro appannaggio maschile.

L’impegno del Politecnico su questo tema inizia nel 2001 con l’avvio del progetto Donna: Professione Ingegnere. Un progetto finanziato dalla Regione Piemonte e dal Fondo Sociale Europeo, che ha contribuito notevolmente ad aumentare la percentuale di presenza femminile tra le matricole di Ingegneria: se nell’a.a. 2001/2002 era intorno al 15%, nell’a.a. 2004/2005 raggiungeva il 19%, per arrivare nel 2010, ultimo anno di attivazione del progetto, al 23%, percentuale che è rimasta più o meno stabile nel decennio successivo. Nel 2019, anche di fronte al mutato contesto lavorativo in cui le competenze tecnico scientifiche sono diventate sempre più necessarie, l’ateneo ha scelto di riprendere il tema lanciando il nuovo progetto WeAreHERe, che in due anni ha visto aumentare la percentuale di studentesse iscritte a ingegneria al 27%.

WeAreHERe è un progetto nato da Poliwo, la comunità aperta di docenti del Politecnico che discute e riflette sui temi della parità di genere e della diversity all'interno dell’Ateneo. WeAreHere significa Noi Siamo Qui, Noi Siamo Lei: un progetto con azioni fisiche e di comunicazione volte ad aumentare il numero delle studentesse immatricolate ai Corsi dell’area dell’Ingegneria attraverso il coinvolgimento delle stesse studentesse di Ingegneria. Strumenti per raggiungere questo ambizioso obiettivo sono eventi (dal vivo/online, condotti nelle scuole secondarie italiane) e azioni di sensibilizzazione sulle opportunità che offre l’Ingegneria alle donne e sull’importanza della ingegnera come risorsa a cui la società del futuro non può più rinunciare.

A questi si aggiungono attività diverse di confronto e contatto con le studentesse del Poli attraverso canali di comunicazione dedicati sui social network e momenti di incontro e consulenza individuale come l’attività di mentoring da parte delle studentesse di Laurea Magistrale nei confronti delle studentesse del 1° anno